non-si-tocca-la-famiglia

  • -         Dossier aggiornato "Progetti G­ender Scuola"
    prodotto da Provita ­Onlus - in collaborazi­one con Non Si Tocca la F­amiglia e Comitato Articolo 26 -  riunisce  le  segnalazioni di numerosi pro­getti  didattici critici  pervenuti da genitori e docenti  di tutta Italia negli ultimi tre anni, che esemplificano  una parte  delle tante  iniziative controverse ispirate alle c.d."teorie gender" sempre più diffuse nelle scuole italiane.  ­Invitiamo tutte le fa­miglie, i docenti e gli stu­denti a leggerlo e di­ffonderlo presso le s­cuole e gli uffici sc­olastici al fine di informare  e sa­lvaguardare la facoltà di scelta dei genitori e  una sana educazione nella scuola pubblica italiana. L'intero dossier e scaricabile cliccano il link che trovate sotto.

    Dossier progetti Gender Scuola

    Roma 20 gennaio 2017

                                                                                                               L'Ass.ne NON SI TOCCA LA FAMIGLIA

     

     

  •                           Salva in agenda:


    SAPERE PER EDUCARE


    RELAZIONI> DIFFERENZE >FAMIGLIA > BELLEZZA


    12 marzo 2016 / 09.30 - 19.00


    Ateneo Regina Apostolorum Roma

    Un appuntamento da non perdere per insegnanti, genitori, educatori.

     

    SEGUIRANNO DETTAGLI NEI PROSSIMI GIORNI.

     

     

    Ti Aspettiamo!

  • Gentilissimi rappresentanti di Enti scolastici, Associazioni culturali, Istituti Educativi, 

    realtà tutte impegnate nel campo dell'educazione e della ricerca,

    le  scriviamo per segnalare ( a lei ai membri della sua associazione, movimento) in particolare a coloro che svolgono attività professionale nelle scuole di ogni ordine e grado)   l'evento  "Sapere per Educare - Affettivitá, Sessualitá, Bellezza", due giornate di formazione per docenti, educatori e genitori, che si terrá il 7/8 Marzo 2015 presso l'Ateneo Regina Apostolorum di Roma.

  • Sapere per Educare – 12 marzo a Roma

    Seminario di studi su Differenze, Relazioni, Famiglia, Bellezza

    Si svolgerà il 12 Marzo prossimo presso l'Ateneo Regina Apostolorum di Roma la seconda edizione del seminario di studi SAPERE PER EDUCARE – “Differenze, Relazioni, Famiglia, Bellezza”, che nel 2015 ha visto la partecipazione da tutta Italia di più di 500 persone, impegnate a vario titolo nel campo dell’educazione.

  • COMUNICATO STAMPA

     

     

    SAPERE PER EDUCARE – TERZA EDIZIONE – Sabato 29 Settembre - Roma

    Famiglia e scuola insieme sui temi dell’educazione affettivo sessuale e dell’inclusione.

     

    Il seminario di studi promosso dalle Associazioni Non Si Tocca la Famiglia e Articolo 26 in collaborazione con la Facolta di Bioetica dell‘ Ateneo Regina Aposotolorum, sabato ha visto il coinvolgimento di moltissimi educatori, dirigenti scolastici, docenti, genitori, associazioni.

    E’ stata lanciata la proposta di creare una rivista educativa in collaborazione con quanti vorranno collaborare mediante i propri contributi sul tema dell’educazione e della corresponsabilità tra scuola e famiglia.

    Il lavoro in rete si è offerto di dare una risposta congiunta, culturale e formativa nell’ambito dell’affettività, delle discriminazioni, del bullismo e della educazione alla ricchezza della differenza.

    Giusy D’Amico Presidente di Non si Tocca la Famiglia ha dichiarato: “l’iniziativa è stata un momento per fare il punto e per tracciare le basi future di un lavoro congiunto, all’insegna della bellezza di educare e della condivisione di buone prassi. Imparare a fare bene prima di comunicare, ascoltare tanto i saggi esperti del settore, quanto il comune sentire dei territori, ha permesso di avviarsi a una visione condivisa su criticità, possibilità e strumenti attraverso cui rinsaldare il patto scuola famiglia. Riscontriamo una sempre maggiore consapevolezza nell’importanza di avere una cornice antropologica di riferimento che ponga al centro della società la famiglia secondo gli art. 29-31 della Costituzione. Abbiamo desiderato rispondere a una domanda sempre maggiore che arriva tanto dai genitori, quanto dai docenti che chiedono una formazione permanente rispetto al ruolo che ognuno può avere come cittadino attivo capace di prendersi cura dei propri figli e dei figli delle comunità di questo Paese.”

    L’evento ha avuto un approccio interdisciplinare. Nella mattinata, sono stati affrontati da relatori esperti i concetti di identità, rispetto, differenza, relazione, persona e famiglia. Durante il pomeriggio i due laboratori, uno sulla scuola dell’infanzia e la scuola primaria, uno sulla scuola media di primo e di secondo grado, sono stati l’occasione preziosa per lo scambio di esperienze e di approfondimento su strumenti pedagogici e didattici.

    Un ringraziamento speciale ai tutor intervenuti per questo lavoro pomeridiano di sintesi e ulteriore arricchimento, la dott.ssa M.Pia Di Bari psicologa e psicoterapeuta, la dott.ssa Giulia Bovassi bioeticista e filosofa, il dott. Paolo Scapellato psicologo, la dott.ssa Concetta Mazza biologa e formatrice in educazione affettiva.

    Sono stati presentati i due progetti Non Si Tocca La Famiglia, per la scuola primaria e secondaria, rispettivamente il progetto Lettura con testi ideati e disegnati da Giusy D’Amico e quello Cineforum in collaborazione con il regista Pupi Avati, sul tema dell’accoglienza delle diversità a scuola.

    Presentati anche dal Comitato art.26 percorsi di formazione per genitori e docenti, da portare nelle scuole, sulle tematiche educative emergenti.

    Sono intervenuti insieme alle promotrici Giusy D’Amico e Chiara Iannarelli, Gonzalo Miranda - Docente di Bioetica, Decano della Facoltà di Bioetica, Ateneo Regina Apostolorum, Concetta Mazza - Biologa. Esperta Formatrice in educazione affettivo sessuale, Flavia Marcacci – Docente di Storia del Pensiero Scientifico, Facoltà di Filosofia. Pontificia Università Lateranense. Ideatrice Progetto RispettiAMOci, Roberto Contu – Docente, Liceo Classico Properzio (Assisi, PG) Ideatore Progetto RispettiAMOci, Riccardo Lancellotti – Dirigente tecnico USR del Lazio, coordinatore regionale per il contrasto al bullismo e al cyber bullismo, Costanza Miriano – Scrittrice, giornalista, mamma.

    Sapere per Educare nasce da quattro donne, mamme impegnate nel mondo della cultura, dell’informazione e dell’associazionismo familiare. Hanno deciso di avviare questo percorso avendo incontrato molte persone come loro avevano avvertito la stessa esigenza di lavorare insieme per valorizzare la libertà di insegnamento, per progettare e fare rete, per rilanciare il valore dell’educazione, scuola e famiglia congiuntamente. Il nostro servizio a disposizione di quanti camminano con noi e di coloro che vorranno aggiungersi, più che una sfida alla modernità vuole rappresentare lo sforzo di comprenderla, interpretarla e di orientarla verso un futuro in cui antropologia scienza e creatività siano le basi per la crescita dell’alleanza tra la famiglia la scuola.”

    Roma, 4 ottobre 2018

                                                                                                 

                                                                                      L’Ass.ne Non Si Tocca La Famiglia

                                                                                      Ufficio Stampa

     

     

  • logo per usare spedire email contatti 001
     
     
    COMUNICATO STAMPA
     
    DOPO LO SCANDALO UNAR E LE DOVUTE DIMISSIONI DEL SUO DIRETTORE, ORA  SI DIA SPAZIO ALLE ASSOCIAZIONI DI  FAMIGLIE , GENITORI E INSEGNANTI.
    FIRMA DIFFONDI E FAI FIRMARE LA PETIZIONE PER UNA STRATEGIA NAZIONALE RISPETTOSA DELLE FAMIGLIE.
  • Ecco come entrano i "progetti dubbi"nelle scuole dietro la solita "educazione alla salute" la Asl in sinergia con il Cassero di Bologna (Arcigay), in questo caso, distribuisce e indottrina i giovani all'insaputa dei genitori .

COPYRIGHT © ASSOCIAZIONE NON SI TOCCA LA FAMIGLIA