non-si-tocca-la-famiglia

 

 

**COMUNICATO STAMPA ***

 

L'associazione Non si Tocca la Famiglia annuncia la ripartenza della rete #LiberiDiEducare2 per ottenere in fase di Bilancio, Patti Educativi che azzerino finalmente le discriminazioni sociali tra chi non può ancora scegliere tra una buona scuola pubblica statale e una buona scuola pubblica paritaria.* 
📌  #LiberiDiEducare sostiene e promuove l'appello delle 70 associazioni per il raggiungimento della parità scolastica che a vent'anni dalla L.62 del 2000 sul tema, ancora non trova attuazione come invece accade in diverse nazioni Europee.
 
E' vitale sostenere la collaborazione tra Scuole Statali e Scuole Paritarie per salvare la scuola pubblica tutta, in un momento di gravissima emergenza sanitaria ma anche educativa del paese.
Il diritto all'istruzione e all'educazione deve essere per tutti, non può essere un privilegio per pochi eletti.
Dopo la *Maratona per la Famiglia* del 15 giugno 2020 conclusasi con il Flash Mob davanti Montecitorio che ha visto raddoppiato in Parlamento il fondo alle Paritarie, da 150 a 300 mln di euro, si riparte per sostenere il diritto all'istruzione per tutti senza più discriminazioni tra studenti ricchi e poveri.
La rete #LiberiDiEducare voluta in Marzo 2020 da Giusy D'Amico Prsidente dell'Associazione Non si Tocca la Famiglia riparte con Suor Anna Monia Alfieri premiata proprio in questi giorni con l'Ambrogino d'oro per il suo impegno culturale a sostegno della libertà educativa della Famiglia, esperta di politiche scolastiche, con l'associazione Family Day ( Massimo Gandolfini) l'Osservatorio Parlamentare di Vera Lex ( Domenico Menorello) autore del web-pressing" parlamentare del 15 giugno e l'appello pro-paritarie (voluto da Pro Polis Persona) di 50 associazioni no profit, rilancia oggi la nuova campagna di sensibilizzazione alla libertà di scelta educativa della Famiglia, lo farà con altre associazioni come Agesc Milano (Marco Di Pilato), Provita&famiglia (Jacopo Coghe),(Giuseppe Richiedei) già presidente Nazionale Age, Nonni 2.0 (Peppino Zola),Articolo 26 (Chiara Iannarelli) ,Steadfast Onlus (Emanuele Di Leo), per il bene della scuola pubblica tutta .
 *L'iniziativa chiederà a tutte le famiglie, genitori, docenti, dirigenti, cittadini coscienti del grande valore che l'educazione e l'istruzione sono un diritto di tutti e non di una élite di cittadini, di pubblicare la propria foto con l'hashtag #liberiDiEducare2 per tenere desta l'attenzione sul tema dell'emergenza educativa, che insieme all'emergenza sanitaria merita provvedimenti soluzioni e risorse immediate* e necessarie affinché l'educazione e l'istruzione riparta prioritariamente per le famiglie in difficoltà.
 
Come rete di Associazioni ci incaricheremo di inviare tutte le foto che circoleranno sul web, in tempo reale, a tutte le forze politiche impegnate in questo tempo di legge di Bilancio.
 
Invitiamo tutti i politici che in modo trasversale hanno sostenuto la libertà di scelta educativa delle famiglie in questi mesi, affinché si porti a compimento la  riforma ventennale del sistema scolastico integrato per una collaborazione fra scuole pubbliche statali e paritarie,  introducendo per tutta la scuola i costi standard di sostenibilità da declinare in convenzioni, voucher, buono scuola, deduzione. 
 
Roma, 28 novembre 2020
 
 
                                                                                                L'Ass.ne NON SI TOCCA LA FAMIGLIA
                                                                                                             UFFICIO STAMPA


COPYRIGHT © ASSOCIAZIONE NON SI TOCCA LA FAMIGLIA