non-si-tocca-la-famiglia

 

C O M U N I C A TO

 

L'Associazione Non Si Tocca La Famiglia esprime ogni riserva in merito all'evento nel quale venerdì 27 Ottobre al teatro Eliseo, il Ministro Valeria Fedeli presenterà le Linee Guida Nazionali al comma 16 dell' Art.1 legge 107 .2015.

Lo afferma il Presidente dell'Associazione Giusy D'Amico sottolineando che la commissione che nel Luglio del 2016 elaborò le bozze sull'educazione di genere infarcite di gender e rimaste sepolte perché al centro di bufere mediatiche, oggi senza alcuna comunicazione alle famiglie, ai genitori e alle loro associazioni, riemergono dal nulla e, visti i precedenti, non annunciano niente  di rassicurante.

L'Associazione Non Si Tocca La Famiglia chiede trasparenza sulla composizione dei membri di tale Commissione e se i contenuti risulteranno dubbi e ambigui nel linguaggio e nelle proposte delle Linee Guida, annuncia proteste e scioperi imminenti.

Roma 24 ottobre 2017

                                                                                               L’Associazione

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF                                        Non Si Tocca La Famiglia

L’AssociazioneNon si tocca la famiglia”,

in collaborazione con ilCentro per la Famiglia”, in data 19 novembre p.v. alle ore 16:30, presso la Parrocchia di “San Martino I Papa”, in Roma via Veio 37, inaugura il progetto "Amare le differenze per un amore che fa la differenza" tratto dal film Un Matrimonio, di Pupi Avati e invita le famiglie ad un pomeriggio in famiglia alla presenza del regista, con la partecipazione del Presidente GiusY D'Amico e il regista Pupi Avati.

Vi aspettiamo numerosisimi.

Roma, 17 ottobre 2017 

STAMPA LOCANDINA Evento

                                                       L'Ass.ne  Non Si Tocca La Famiglia

                                                                       La segreteria

                

 

 

 

 

 
Intervento sul Quotidiano "La Nuova BUSSOLA" di Giusy D'Amico Presidente dell'Associazione Non Si Tocca La Famiglia,
Alcune puntualizzazioni su Qual'e la situazione sulla legge che vuole il gender obbligatorio nelle scuole.
 
Roma, 10 ottobre 2017
 
                                                                                            La Segreteria
                                                                            Associazione Non Si Tocca La Famiglia.

 

 NON SI TOCCA LA FAMIGLIA

Dalla manifestazione del 17 giugno al Miur all'incontro con il ministro.

Leggi tutto...

 

EVENTO INFORMATIVO

 

Cari amici vi segnaliamo che il 22 settembre p.v alle ore 20.30, presso la Parrocchia "Maria Madre della Chiesa" di Aprilia (LT) Via aldo Moro, la nostra Associazione effettuerà un incontro informativo dal tema: “GENITORI E SCUOLA:COSA FARE OGGI PER I NOSTRI FIGLI” “Come possono i genitori esercitare il loro diritto primario di educare i figli anche nella scuola”. Vi aspettiamo numerosi…..

 

icona pdf Stampa locandina evento

 

                                                                                                                                 La Segreteria 

                                                                                                              ASS.ne NON SI TOCCA LA FAMIGLIA

 

 

QUATTRO CONSIGLI PER AVVIARE UN DIALOGO CHIARO E SERENO CON LA SCUOLA E VIGILARE PER EVITARE CHE I VOSTRI FIGLI SIANO COINVOLTI IN PERCORSI EDUCATIVI NON CONDIVISI E DI POSSIBILE MATRICE IDEOLOGICA.

Leggi tutto...

ATTENZIONE GENITORI -NOTIZIE SUL PEC A SCUOLA



In questi giorni girano sui social messaggi allarmistici che invitano i genitori a non firmare *il PEC*.

Il patto di corresponsabilità educativa (PEC) è un documento che le scuole propongono alle famiglie all' iscrizione dei loro figli ( per legge quelle medie inferiori e superiori ).
Il PEC è la dichiarazione, esplicita e partecipata dell’operato della scuola che “definisce in maniera dettagliata e condivisa diritti e doveri nel rapporto tra istituzione scolastica autonoma, studenti e famiglie ”. *I destinatari naturali del patto educativo di corresponsabilità sono i genitori*, ai quali la legge attribuisce in primis il dovere di educare i figli.
Se non avete ancora iscritto i vostri figli a scuola e vi viene sottoposto, vi invitiamo a *leggerlo con attenzione prima di firmarlo*. Certamente *se si ravvisano criticità* (così come nel PTOF) vanno, nell’esercizio dei propri diritti e responsabilità, opportunamente fatte presente. Una nota ministeriale a commento del PEC precisa che è lo strumento di elezione per stringere la collaborazione tra tutti gli attori della scuola, *è quindi legittimo da parte dei genitori fare presente criticità o chiedere che siano aggiunte delle note*, così come suggerite, per esempio, dal Comitato Difendiamo i Nostri Figli (http://www.difendiamoinostrifigli.it/wp-content/uploads/sites/31/precedente/pdf/scuola/PEC-PUNTI-AGGIUNTIVI.pdf) . 
 
Quindi Il PEC *VA FIRMATO* ? 
 
*Si* ma con *attenzione* e *responsabilità*, e se necessario, in nome di una sana alleanza, *proponendo eventualmente modifiche o firmando con riserva*. Vi ricordiamo che in tal caso *è importante* che le riserve (modifiche o punti che non intendete accettare) *siano specificate per iscritto sotto la firma, e non solo verbalizzate
 Nell' eventualità siano presenti criticità e la scuola chieda la firma rifiutando le integrazioni chieste dai genitori e chiudendo al dialogo con le famiglie, *contattateci* per valutare insieme come agire nelle forme più opportune. Si tratta di un patto quindi è fondamentale si basi su un reale rapporto di fiducia reciproca.
 
In caso di grave disaccordo con il PEC – e con il PTOF – si potrà arrivare a decidere di non firmarlo e di non versare il contributo volontario alla scuola.
(In attesa del nuovo impianto PEC a cui il Miur sta lavorando, ci riserviamo di valutare attentamente i risultati di tale lavoro. Qualora non dovesse rispondere a tutti i requisiti richiesti in nome vostro, sarà oggetto di proteste, sciopero di firma sul nuovo patto e rifiuto del versamento del contributo volontario)
Cogliamo l’occasione per ricordarvi l'importanza di protocollare la *richiesta del consenso informato preventivo* , che potete trovare nei siti delle nostre associazioni, meglio se insieme ad altri genitori e curando sempre le modalità di dialogo con la scuola.
 
Roma, 12 settembre 2018
 
 
                                                                                                                     L'Associazione
                                                                                                           Non si Tocca La Famiglia

Strict Standards: Non-static method modShinystatMedeot::getList() should not be called statically in /web/htdocs/www.nonsitoccalafamiglia.org/home/modules/mod_shinystat_medeot/mod_shinystat_medeot.php on line 20

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.nonsitoccalafamiglia.org/home/modules/mod_shinystat_medeot/tmpl/default.php on line 13

COPYRIGHT © ASSOCIAZIONE NON SI TOCCA LA FAMIGLIA